I Nostri Laser

Come rimuovere i tatuaggi
Laser Pico e laser Q-switched di ultima generazione

La configurazione laser consente di rimuovere tutti i colori,  senza aloni ed effetti cicatriziali compatibilmente con il tipo di pigmento usato dal tatuatore, la capacitò di assorbimento del colore  e la reattività dei tessuti del paziente. Leggere con attenzione il consenso informato durante la prima visita, prima di firmare e procedere con il trattamento.

Laser PicoSure Laser PicoSure
Nello studio di MilanoVerona e Merano viene ora utilizzato il nuovissimo laser americano PicoSure a 2 lunghezze d’onda, proveniente da Stati Uniti, in grado di rimuovere i tatuaggi con migliori prestazioni e con un minor numero di trattamenti.
È il primo laser al mondo approvato dalla FDA per la rimozione di tatuaggi, è stato sviluppato dall’americana Cynosure Inc.
Il nuovo laser a picosecondi, utilizza impulsi mille volte più brevi di un nanosecondo; la brevità dell’impulso crea un effetto fotomeccanico che colpisce il pigmento di colore in modo indolore e senza danneggiamenti dei tessuti circostanti.

 

Quanta - Plus C  Nd:YAG Q-switchedLaser Pico Discovery Quanta
Il laser utilizzato presso lo studio di Roma e Palermo è un modello di laser con tecnologia Pico, primo in Italia, con tre lunghezze d’onda.
L’emissione di energia con potenza elevatissima a impulsi brevissimi (Picosecondi), con le 3 lunghezze d’onda consentono di agire su colori differenti di pigmento tramite un puro effetto fotoacustico.
Questo significa che è possibile lavorare in modo combinato per poter eliminare diversi tipi di pigmenti colorati, a differenti profondità, con risultati eccezionali su tutti i tipi di tatuaggi multicolore e trucchi cosmetici.

 

 

 

AlexTrivantage Candela
Il laser utilizzato nei centri di Firenze, Napoli, Como e La Spezia è denominato AlexTrivantage. Basato sull’efficacia provata del laser Q-switched AlexLazr da 755 nm, AlexTrivantage offre come novità la disponibilità di altre due lunghezze d’onda: 1064 e 532 nm, ampliando così enormemente le possibilità di trattamento dei tatuaggi multicolorati. Possiede quindi tre lunghezze d’onda.
In particolare per questi ultimi AlexLAZR è rinomato per la sua superiore capacità di trattamento del verde, del blu e del nero. L’innovativa tecnologia “Laser-Pumped-Laser” dell’AlexTriVantage consente di raggiungere le stessa prestazioni sui tatuaggi di tutti i colori.
Il processo è di fatto molto semplice: il laser Q-switched da 755 nm alimenta i manipoli a stato solido per generare lunghezze d’onda Q-switched da 1064 nm o 532 nm.
AlexTriVantage è quindi un apparecchio in grado di trattare praticamente ogni tipo di tatuaggio in maniera delicata, selettiva, efficiente e priva di effetti cicatriziali, portando questo strumento ad essere il sistema elettivo per la rimozione di tatuaggi e sostituendo tutte le metodiche utilizzate precedentemente (incisioni, dermoabrasioni, rimozione chimica ed escissione chirurgica).

Al fine di ottimizzare i risultati ottenuti da Alex Trivantage Candela, affianchiamo dalla quarta/quinta seduta brevi trattamenti con Laser Palomar ICON, senza costi aggiuntivi per il paziente. Ottiene il risultato di accellerare l’eliminazione di eventuali aloni e di colori come il bianco e il giallo.

MedLite Conbio laser Q-switched
Il laser utilizzato presso lo studio di Bari è il laser di ultima generazione Q-switched MedLite Conbio, che rappresenta uno dei laser più avanzati per la rimozione dei tatuaggi neri e multicolore.
Utilizza più lunghezze d’onda, rilasciando impulsi di brevissima durata e alta potenza. Il raggio di luce attraversa così la cute senza ferirla, colpendo in modo selettivo il pigmento di colore del tatuaggio.
Ottiene quindi trattamenti sicuri ed efficaci su vasta tipologia di tatuaggi, senza rischi di effetti cicatriziali.

 

 

 

Laser Lutronic Pico +4
Il laser Pico utilizzato presso lo studio di  Giarre e Catania offre versatilità di trattamento, massima potenza e controllo degli impulsi per ottenere il massimo schiarimento del pigmento.
Permette di eliminare i tatuaggi multicolore e trucco permanente senza lasciare segni o lesioni.
Viene quindi utilizzata una procedura rapida ed indolore che lascia alla fine una pelle normale per colore e tessitura.
L’impulso a Picosecondi fornisce un maggior targeting e il potere di frammentare il pigmento in forme più facili da smaltire; ciò consente rimozioni più rapide e migliori rispetto ai precedenti laser Q-Switched.

 

Laser Q-PLUS STAR1
Il laser utilizzato presso lo studio di Sant’Antioco è il Q-PLUS STAR1; è un laser Q-switched a due lunghezze d’onda: 1064nm per la rimozione dei tattoo neri, blu, marroni scuri e 532nm per la rimozione dei tattoo rossi, arancio e gialli. Ottimi risultati si ottengono sui tatuaggi estetici (trucco permanente e semipermanente).
Inoltre il laser ha anche un Nd: Yag 1064 – impulso lungo per il trattamento delle lesioni vascolari ed un Erbium Yag 2940nm per il trattamento di cicatrici e per il ringiovanimento.

 

REVLITE

CYNOSURE REVLITE E CYNOSURE ACCOLADE
Lo studio di Bologna impiega due distinti sistemi laser per il trattamento dei tatuaggi: Cynosure Revlite (ex Hoya Continuum Biomedical) e Cynosure Accolade
La nuova serie di laser Nd.YAG Q-switched, migliora le prestazioni e l’affidabilità già eccezionale della tecnologia Q-switched della generazione precedente.
Il RevLite infatti ha una potenza elevata, permettendo di generare dallo stesso raggio principale fino a 4 lunghezze d’onda monocromatiche, ed aumentando le possibilità terapeutiche nel trattamento dei tatuaggi multi colorati. Il RevLite riesce a generare un impulso di potenza molto superiore alla potenza minima richiesta per poter ottenere un effetto di tipo Fotomeccanico o Fotoacustico.Con l’incremento della potenza e l’ottima uniformità del raggio, si sono potute generare altre lunghezze d’onda di luce laser mantenendo una singola sorgente(585 e 650 nm). Con queste due nuove lunghezze d’onda si è potuto allargare il numero di trattamenti operando sempre con la giusta fototermolisi-selettiva.
Accolade è invece un laser Q-switched all’Alessandrite (755nm) con una particolare qualità del raggio emesso e la capacità di trattare al meglio della tecnologia esistente i tatuaggi multicolore soprattutto per i pigmenti tradizionalmente più resistenti.
Nello studio si utilizza anche un laser Fraxel SR 1500, frazionale non ablativo, per ottimizzare i risultati su eventuali aloni residui del trattamento dei tatuaggi.


FOTONA QX
Il laser Fotona QX utilizzato presso lo studio di Bolzano, incorpora le seguenti fonti laser:
– Q-switched Nd:YAG laser, con lunghezza d’onda di 1064 nm per la rimozione di tatuaggi scuri (blu, nero, marrone)
– Duplicato di frequenza KTP Nd:YAG laser con lunghezza d’onda di 532 nm per la rimozione di tatuaggi con inchiostro chiaro (rosso, marrone, porpora, arancio).
Inoltre la tecnologia ad impulso variabile (VSP) di questo laser consente il controllo ottimale dell’energia laser e della lunghezza dell’impulso .